L'INSEGNAMENTO E L'APPRENDIMNTO DEL LESSICO IN AMBIENTE CLIL. Il CLIL E L'APPROCCIO LESSICALE. ALCUNE RIFLESSIONI

MARIO CARDONA

Abstract


L'uso della lingua veicolare e l'apprendimento delle materie curricolari non
linguistiche attraverso la lingua straniera in ambiente CLIL implicano lo sviluppo
nell'allievo di una articolata competenza lessicale. Oltre al lessico di frequenza egli
deve infatti sviluppare un corpus lessicale idoneo a rappresentare l'oggetto di studio e
un lessico microlinguistico specifico relativo alla materia di insegnamento. Tuttavia il
lessico, la sua natura ed il suo insegnamento, non hanno ancora raggiunto nella
didattica delle lingue (almeno nel panorama italiano) il dovuto riconoscimento; la
ricerca scientifica, che pur in questi ultimi anni ha dedicato al lessico una rinnovata
attenzione recuperando anni di silenzio, non ha portato sul piano didattico a
particolari innovazioni e molto insegnamento rimane "grammaticocentrico". Il
presente contributo descrive le principali caratteristiche della competenza lessicale ed
introduce i fondamenti del Lexical Approach al fine di delineare quali possano essere
le strategie che consentano da un lato una stabile memorizzazione delle unità lessicali
e dall'altro di sviluppare nell'allievo la metacompetenza linguistica necessaria per
affrontare i tasks proposti nelle attività CLIL.

Keyword


approccio lessicale; CLIL; competenza lessicale

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.3299/sdg.v2i4.1-21

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.