SMICRONYX MENOZZII SOLARI COLEOTTERO CURCULIONIDE CECIDOGENO SU CUSCUTA

Franco Frilli

Abstract


L'A. ha studiato la morfologia dello Smicronyx menozzii Solari (Col. Curcu- lionidae Calandrinae) effettuando anche alcune osservazioni biologiche. L'A. descrive le antenne dell'adulto, l'addome della femmina, l'organo copulatore del maschio, l'uovo, la larva matura e la pupa. Riguardo la chetotassi della larva, l'A. rileva che questa presenta caratteri che pongono in discussione la classificazione !arvale delle sottofamiglie dei Curculionidi.

Lo S. menozzii, vivente a spese di Cuscuta australis, produce sui fusti del vegetale fori di nutrizione e fori di ovideposizione. In corrispondenza di questi ultimi si formano galle di 2-15 mm, di forma globosa o allungata o piriforme, contenenti ciascuna una larva. Completato lo sviluppo, le larve escono dalla galla, si affondano nel terreno, si costruiscono una piccola celletta e si impupano. L'attacco del Curculionide non sembra compromettere la vitalità della pianta, nè diminuirne l'azione nociva.

Le larve sono parassitizzate da un Calcidoideo Pteromalide e dal Braconide Bracon praestans Tobias, che viene citato per la prima volta in Italia. L'A. ha osservato le varie modalità di nutrizione e di ovideposizione del B. praestans, descrivendole nei particolari.

The A. studied the morphology of Smicronyx menozzii Solari (Col. Curcu- lionidae Calandrinae), a gall-forming beetle on Cuscuta australis, and carried out also biologica! observations. In this work he describes the female's abdomen, the male's antennae and his organ of copulation, the egg, the mature larva and the pupa.

The A. points out that the larva! chaetotaxy presents some caracteristics that make questionable some larva! classifications of subfamilies of Curculio- nidae. Smicronyx menozzii feeds by making holes on Cuscuta branches, while it spreads on the same branches peculiar holes for its oviposition.

The galls induced on the plant are described. Each gall contains only one larva. The mature larva comes out from the gal!, sinks in the ground and builds a small cell, where it pupates.

The attack of this Curculionidae seems neither to injiury the vitality of Cuscuta plants nor to reduce its harmful action. The larvae are attacked by a Chalcidoid Pteromalidae and by the Braconid Bracon praestans Tobias, which is mentioned bere for the first time in Italy. The A. observed the feeding and oviposition of Bracon praestans and described them with full particulars.


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/371

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016