ELENCO SISTEMATICO DEI NOTTUIDI EUROPEI (LEPIDOPTERA - NOCTUIDAE)

Fred Hartig, Wolfgang Heinicke

Abstract


Partendo dal fatto che nella letteratura lepidotterologica moderna non esiste alcun elenco delle Noctuidae esistenti in Europa è stato proposto da vari colleghi, durante gli ultimi anni, ad ognuno dei due autori, di compilare un elenco che possa coprire questa lacuna. Ciò ora viene fatto.

Con questo elenco si intraprende il tentativo di collocare in base ai lavori di CH. BOURSIN, CL. DUFAY, E. P. WILTSHIRE e di altri entomologi sulla sistematica delle Noctuidae, tutte le specie di Noctuidae finora note per l'Europa, in un ordine sistematico e, nel contempo, di stabilire di ogni specie il relativo nome oggi scientificamente e definitivamente riconosciuto.

Seguendo ildesiderio di uno degli autori (HARTIG), è stato anche aggiunto un piccolo numero di specie note per l'Africa settentrionale e per l'Asia Minore, delle quali non è stato possibile assicurarsi - almeno finora - se siano state già rinvenute anche nel continente europeo. A riguardo occorrono ulteriori ricerche.

Per quanto si riferisce ai conifini orientali dell'Europa, si è seguita la delimitazione adottata nell'URSS, geograficamente indubbia, secondo la quale detti confini corrono lungo la base orientale degli Urali e dei Mugodzary, lungo il fiume Emba, fino alla foce, lungo la riva settentrionale del Mar Caspio, lungo il fiume Kuma, fino alla foce, attraversano la depressione del Kuma- Manyc fino al Mare di Azov e giungono, seguendo la sponda orientale di que- sto, allo stretto di Kerc (secondo l'atlante geografico « Das Gesicht der Erde », 2.. ediz., BROCKHAUS edit., Lipsia, 1962, p. 35).

Volutamente è stata omessa in questo elenco la distribuzione delle singole specie e delle sottospecie; questo sarà oggetto di uno studio successivo.

L'elenco può essere utile anche per lavori faunistici e in modo particolare per le informazioni tra specialisti, come pure per dare inizio alla compilazione di un inventario ancora più preciso delle Noctuidae esistenti nel nostro continente. Può, inoltre servire per l'ordinamento di collezioni, per la compilazione di un registro personale delle stesse o come etichette.

Gli autori sono pienamente consapevoli della possibilità che in questo elenco vi siano omissioni o altre manchevolezze; tuttavia ritengono di aver dato un primo contributo alla compilazione di un catalogo delle Noctuidae finora rinvenute nel continente europeo e in alcune regioni confinanti. Pregano vivamente i colleghi di far loro pervenire aggiunte e correzioni.


 


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/456-1

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016