L'IMPIEGO DI ATTRATTIVI SESSUALI DI SINTESI PER IL CONTROLLO DI CYDIA MOLESTA

Franco Frilli

Abstract


OBSERVATIONS ON THE USE OF Cydia molesta PHEROMONES

The author reports about various traps by which he captured Cydia molesta in order to ascertain the trend of the emergences.

He compares the results obtained using light-traps and sexual-traps with both natural and synthetic pheromones. Moreover he refers about data dealing with emerged specimens of this species from stored cages.

Cis-8-dodecenylacetate (Orfamone) was particularly effective and persistent as males attractive .

In comparison with light-traps, which are useful above ali during warmer months, traps with synthetic pheromones traps allow to obtain a more significant trend concerning the emergency during the whole period.

Trends of captures revealed five emergence peaks altogether which induce to suppose that during 1973 Cydia molesta completed five generations in the investigated orchard.

The pheromone effect persist for a long period: some capsules put in the field on October 1973 were still attractive during April 1974.

Orfamone attracted not only tested species, but even several specimens of Cnephasia communana, a Tortricid which can be added to those already mentioned by other authors.

 

Viene riferito in merito all'impiego di differenti trappole per la cattura di Cydia molesta al fine di valutarne l'andamento degli sfarfallamenti.

Sono posti a confronto i risultati dell'uso di trappole luminose, trappole sessuali a feromoni naturali e a feromoni di sintesi; sono inoltre riportati i dati degli sfarfallamenti della specie nei locali di immagazzinamento delle cassette di raccolta.

Per l'attrazione dei maschi, il cis-8-dodecenylacetato prodotto sinteticamente (Orfamone) si è dimostrato particolarmente efficace e persistente. Rispetto alle trappole luminose, particolarmente efficaci nei mesi maggiormente caldi, le trappole a feromoni di sintesi permettono di ottenere una curva più significativa degli sfarfallamenti durante tutto il periodo.

I grafici delle catture hanno evidenziato nel loro complesso cinque punte di sfarfallamento; esse inducono a credere che nel frutteto in osservazione la Cydia molesta nel 1973 abbia completato cinque generazioni.

L'effetto attrattivo del feromone permane a lungo; capsule poste in campo nel mese di ottobre si sono dimostrate ancora attrattive nel mese di aprile dell'anno successivo. Oltre alla specie oggetto della presente ricerca, l'Orfamone ha richiamato numerosi esemplari di Cnephasia communana, tortrice che si aggiunge a quelle già rilevate da altri AA.



Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/458-1

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016