CONTRIBUZIONI ALLA CONOSCENZA DEI COLEOPHORIDAE XXIII. Coleophora halimionella n.sp.

Giorgio Baldizzone

Abstract


Morfologia esterna (fig. 1-2): Apertura alare, 9-13 mm. Capo (fig. 3-4) e torace bruno-chiaro riflettente; flagellum anellato di bianco e bruno-chiaro. Nella ~ la base delle antenne e i primi 5-6 articoli del flagellum sono rive- stiti e ispessiti da fitte squame bruno-chiare. Palpi labiali bianchi, disseminati di squame brune nella parte ventrale; il secondo articolo è lungo circa il doppio del diametro dell'occhio. Ala anteriore di un uniforme colore bruno chiaro, tendente al fulvo con riflessi luccicanti; nel a si trova spesso lungo la costa una lieve linea chiara poco differenziata, che termina verso la metà dell'ala. Frange dell'ala anteriore dello stesso colore dell'ala, in corrispondenza dell'apice e grigio-chiaro lungo il bordo dorsale. Ali posteriori grige, con frange dello stesso colore, un po' più chiaro. Nella ~ l'ala anteriore è più chiara e largamente disseminata di squame fulve; le frange sono tutte del colore del- l'ala. Solo in qualche esemplare vi è un piccolo accenno della linea bianca lungo la costa. L'ala posteriore è di un grigio più chiaro di quello del a,con tonalità perlacee e frange grigio-fulvo.

Gli esemplari della Grecia sono di taglia più piccola, da 9 a 11 mm, mentre quelli italiani vanno da 11 a 13 mm.


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/543

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016