An ecological investigation into flower galls on Diplotaxis muralis D.C. caused by the gall midge Paragephyraulus diplotaxis Solinas

Mario Solinas, M. Bucci

Abstract


Paragephyraulus diplotaxis causes simple flower galls on Diplotaxis muralis (Cruciferae) as a consequence of the feeding behaviour of the larvae. The gall is formed following three successive processes: cellular metaplasia (dedifferentiation), hyperplasia and hyperthophy which take piace mainly at the base of the petals, of the androecium and of the gynoecium. During the gall formation a typical nutritive tissue appears that is a nutritious supply not only for the gall maker but also for two other organisms which colonize the gall: a Contarinia sp. and a Thrips. Besides these phytophagous insects two species of hymenopterous wasps live as endoparasites within the larvae of the gall causer and of another species of Hyme- noptera wich lives as an ectoparasite of both gall midge larvae: the gall maker and the inquiline.

OSSERVAZIONI ECOLOGICHE SULLE GALLE FIORALI PRODOTTE SU Diplotaxis muralis D.C. DALLA CECIDOMIA Paragephyraulus diplotaxis SOLINAS

Il Cecidomiide Paragephyraulus diplotaxis provoca la formazione di una galla fiorale, a spese della quale si evolve, su Diplotaxis muralis. Si tratta di una galla strutturalmente tra le più semplici (come di regola i cecidi fiorali), derivante da un triplice processo di metaplasia (dedifferenziazione), iperplasia ed ipertrofìa a carico degli organi fiorali ancora in boccio, col risultato finale della mancata schiusura e della perdita del boccio colpito e della formazione di un « tessuto di nutrizione » per le larve del galligeno e per i suoi eventuali sinoici.

Lo « stimolo» alla formazione della galla è legato alla presenza delle larve della Cecidomia. Pertanto, i processi cecidogenetici hanno inizio alla schiusura delle uova deposte dal Paragephyraulus nel boccio fiorale, progrediscono e si concludono con lo sviluppo delle larve galligene.

La Diplotaxis muralis fiorisce in Puglia da marzo a dicembre ed il P. diplotaxis compie di regola 3 generazioni all'anno (l in primavera-estate e 2 in autunno). Nelle galle prossime alla maturità si trovano con varia frequenza due specie sinoiche (Thrips tabaci e Contarinia sp.) e tre simbionti (Pseudotorimus brassicae [?]), Tetrastichus sp. ed un altro micro- imenottero .

Le galle colonizzate dalla Contarinia risultano anche esteriormente riconoscibili per una vistosa accentuazione dell'ipertrofia dell'intero boccio-galla. Il Pseudotorimus si sviluppa come parassitoide delle larve di Paragephyraulus e di Contarinia; il Tetrastichus vive come endoparassita di Paragephyraulus e l'altro microimenottero come iperparassita endofago delle larve di Pseudotorimus.

 

 


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/554

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016