La Processionaria del Pino, Thaumetopoea pityocampa (Den. et Schiff.) (Lepidoptera: Thaumetopoeidae), e i suoi nemici naturali in Puglia

Oreste Triggiani, Enrico de Lillo, Rocco Addante

Abstract


THE PINE PROCESSIONARY CATERPILLAR 'THAUMETOPOEA PITYOCAMPA (DEN. ET SCHIFF.)

(LEPIDOPTERA: THAUMETOPOEIDAE) AND ITS NATURAL ENEMIES ON APULIA REGION (SOUTHERN-lTALY)

Observations carried out during 1990-92 on Apulia Region (Southern-Italy) using "trap-tests" baited with the sex pheromone of Thaumetopoea pityocampa (Den. et Schiff.) made possible to assure differences in the flight period of males in pine woods at different altitudes. Moreover, it does not seem to exist a relationship between captured males and patterns of the infestations while there is a connection between the number of overwintering larvae and pine-trees defoliations more than between the number of winter nests and defoliations; in fact the average number of larvae within the winter nests was more than 100 in the pine woods heavy infested by

T. pityocampa and about 46 larvae where the pine-trees were light infested even if the winter nests were numerous.

During the period of the researches the following natura! enemies complex was found:

- from the eggs: Ooencyrtus pityocampae (Merc.) (Encyrtidae), Eutetrastichus servadeii (Dom.) (Eulophidae), Anastatus bifasciatus B. de Fonsc. (Eupelmidae), Eupelmus urozonus Dalm. (Eupelmidae), and Macroneura (=Eupelmella Masi) sp. (Eupelmidae), Trichogramma embryophagum (Htg.) (Trichogrammatidae);

- from the larvae: Phryxe caudata Rondani (Diptera: Tachinidae);

- from the eopupae: Hexamermis sp. (Nematoda: Mennithidae), which was for the first time found in pine processionary;

- from the pupae: Coelichneumon rudis B. de Fonsc. (Hymenoptera: Ichneumonidae), Conomorium pityocampae Graham (Hymenoptera: Pteromalidae), P. caudata, and Villa sp. (Diptera: Bombyliidae).

Larvae and pupae were also parasitized by Beauveria bassiana (Vuill.) Balsam. and Paecilomycesfarinosus (Dicks.) (Deuteromycotina: Hyphomycetes).

While the parasitoids of larvae and pupae had low importance, the incidence of egg-parasitoids were high; in particular O. pityocampae and E. servadeii were the most active.

Interesting was the action of the magpies (Piea piea L.) where pieces of T. pityocampa adults and eggs were found in their stomachs.

Durante il triennio 1990-1992 sono state condotte in Puglia osservazioni sull'andamento dei voli dei maschi e sugli antagonisti dei vari stadi di sviluppo della Processionaria del Pino, Tbaumetopoea pityocampa (Den. et Schiff.).

Il rilevamento dei voli dei maschi, effettuato tramite "trap-test" innescate con il feromone sessuale, ha accertato uno sfasamento del periodo e della durata dei voli in pinete situate a diversa altitudine. Si è rilevato che, mentre non sembra esserci una relazione tra il numero di catture e andamento delle infestazioni, esiste invece una relazione tra il numero di larve svernanti e danni

più che tra numero di nidi invernali e defogliazioni. Nelle pinete molto infestate il numero medio di larve per nido è stato superiore alle 100 unità mentre nelle pinete con bassi livelli d'infestazione, anche se il numero dei nidi era elevato, sono state contate in media non più di 46 larve per nido.

Dall'esame dei vari stadi di sviluppo sono stati riscontrati i seguenti antagonisti:

- microimenotteri Calcidoidei oofagi, Ooencyrtus pityocampae (Merc.) (Encyrtidae), Eutetrastichus servadeii (Dom.) (Eulophidae), Anastatus bifasciatus B. de Fonsc. (Eupelmidae), Eupelmus urozonus Dalm. (Eupelmidae), Macroneura (=Eupelmella Masi) sp. (Eupelmidae), Trichogramma embryophagum (Htg.) (Trichogrammatidae);

- parassitoidi delle larve, Phryxe caudata Rondani (Diptera: Tachinidae);

- parassita delle eopupe, Hexamermis sp. (Nematoda: Mermithidae), rinvenuto per la prima volta associato alla Processionaria;

- parassitoidi delle crisalidi, Coelichneumon rudis B. de Fonsc. (Hymenoptera: Jchneumonidae), Conomorium pityocampae Graham (Hymenoptera: Pteromalidae), P. caudata e Villa sp. (Diptera: Bombyliidae).

Le larve e le crisalidi sono state anche parassitizzate dai funghi patogeni: Beauveria bassiana (Vuill.) Balsam. e Paecilomyces farinosus (Dicks.) (Deuteromycotina: Hyphomycetes).

Mentre l'azione degli antagonisti sulle larve e sulle crisalidi è risultata modesta, significativa è stata quella esercitata dai microimenotteri oofagi principalmente da O. pityocampae e da E. servadeii.

Interessante è stato il comportamento delle Gazze (Piea piea L.) nel cui stomaco sono stati rinvenuti frammenti degli adulti e uova della T pityocampa.

 


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/642

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016