Functional anatomy of female sex pheromone gland of Mayetiola destructor Say (Diptera: Cecidomyiidae)

Mario Solinas, Nunzio Isidoro

Abstract


FUNCTIONAL ANATOMY OF FEMALE SEX PHEROMONE GLAND OF

MAYETIOLA DESTRUCTOR SAY (DIPTERA: CECIDOMYIIDAE)

The Hessian Fly (Mayetiola destructor Say, Diptera Cecidomyiidae) sex calling of males by females, known from long ago, has been recently demonstrated of being mediated by a female produced sex pheromone that has been chemically identified lately.

Following the investigation methods previously applied to study sex pheromone glands in other Cecidomyiidae species (i.e., Allocontarinia sorghicola (Coq.) Solinas and Dasineura brassicae Winn.), the female sex pheromone gland of the Hessian Fly has been identified through functional-anatomy, ultrastructural, and physiological observations here reported. The pheromone gland consists of the 8th-9th abdominal intersegmental membrane transformed epidermis. This appears quite different in virgin than mated females being in the former strongly hypertrophied and obviously atrophied in the latter.

Key words (in addition to those in title): Gross anatomy, histology, insect, midge, ovipositor, physiology, ultrastructure.

ANATOMIA FUNZIONALE DELLA GHIANDOLA A FEROMONI SESSUALI DI

MAYETIOLA DESTRUCTOR SAY (DIPTERA: CECIDOMYIIDAE)

Il richiamo sessuale dei maschi da parte delle femmine della Cecidomia distruttrice del grano (Mayetiola destructor Say, Diptera Cecidomyiidae), noto da lungo tempo, è stato recentemente dimostrato esser mediato da un feromone sessuale il cui composto principale è stato anche chimicamente identificato ultimamente.

Seguendo lo stesso metodo messo a punto dagli stessi autori per lo studio delle ghiandole a feromoni di altre cecidomie (Allocontarinia sorghicola (Coq.) Solinas e Dasineura brassicae Winn.), è stata identificata la ghiandola a feromoni sessuali della Cecidomia distruttrice del grano, mediante indagini anatomo-funzionali, ultrastrutturistiche e fisiologiche qui riportate. Detta ghiandola a feromoni risulta costituita dall’epidermide trasformata della membrana intersegmentale tra 8° e 9° urite, la quale si presenta fortemente ipertrofica nelle femmine vergini sessualmente mature, mentre si riduce bruscamente di volume e si atrofizza in seguito all’accoppiamento.

 


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/669

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016