Preliminary attempts to control overwintering populations of Thaumetopoea pityocampa (Den. et Schiff.) (Lepidoptera: Thaumetopoeidae) with Steinernema feltiae (Filipjev, 1934) (Nematoda: Steinernematidae)

Oreste Triggiani, Eustachio Tarasco

Abstract


The Pine processionary caterpillar Thaumetopoea pityocampa (Den. et Schiff.) (Lepidoptera: Thaumetopoeidae) is a very dangerous lepidopterous pest spread in all mediterranean area. A preliminary survey was conducted with 3 different strains of Steinernematid entomopathogenic nematodes in the nests of pine processionary caterpillars in a Pinus halepensis Miller reforestation at “Pulicchie” (Gravina in Puglia, 338 m a.s.l.) of Apulia Region (southern Italy). A suspension of 300,000 IJs in 20 ml of gel (Idrosorb SR 2002 - Nigem®) was employed in each nest and mortality recorded every 10 days, for 30 days.

The results of this preliminary experiment pointed out:

- a real feasibility to reduce the overwintering larval populations injecting gel suspension of Steinernema feltiae IJs in their nests;

- the persistence in the nests of IJs for more than 20 days from treatment;

- the possibility of a limited number of nematodes to complete their life cycle in the larvae of T. pityocampa;

- very low effects on the parasite Phryxe caudata Rond. (Diptera: Tachinidae).

Key words: aqueous suspension, gel suspension, IJs injection, nests, Pinus halepensis, reforestation, Phryxe caudata.

PROVE PRELIMINARI PER IL CONTROLLO DI POPOLAZIONI SVERNANTI DI Thaumetopoea pityocampa (DEN. ET SCHIFF.) (LEPIDOPTERA: THAUMETOPOEIDAE) CON Steinernema feltiae (FILIPJEV, 1934) (NEMATODA: STEINERNEMATIDAE)

Sono state effettuate preliminari prove di controllo con Steinernema feltiae in un rimboschimento di Pinus halepensis Miller gravemente infestato da Thaumetopoea pityocampa (Den. et Schiff.) (Lepidoptera: Thaumetopoeidae). Una sospensione di 300.000 IJs in Idrosorb SR 2002 (Nigem®) è stata iniettata nel gennaio 2000 in ciascun nido contenente larve svernanti del lepidottero. La mortalità è stata verificata ogni 10 giorni, per 30 giorni. I risultati hanno evidenziato:

- la capacità di S. feltiae di ridurre le popolazioni larvali svernanti di Thaumetopoea pityocampa tramite iniezioni di gel con IJs nei nidi;

- la persistenza di IJs nei nidi per più di 20 giorni dal trattamento;

- la abilità da parte dello Steinernematide di completare il ciclo nelle larve di T. pityocampa, anche se in un numero limitato;

- basso livello di parassitizzazione nei confronti delle larve di Phryxe caudata Rond. (Diptera: Tachinidae).

Parole chiave: sospensione in acqua, sospensione in gel, iniezioni con IJ, nidi, Pinus alepensis, rimboschimento, Phryxe caudata.

 


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/726

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016