Reperti di Pezothrips kellyanus (Bagnall) svernante su viburno in Sud Italia (Thysanoptera Thripidae)

Luigi De Marzo

Abstract


OVERWINTERING PEZOTHRIPS KELLYANUS (BAGNALL) FOUND ON VIBURNUM IN SOUTHERN ITALY (THYSANOPTERA THRIPIDAE)

Both adults and neanides of this and other thrips were collected from half-December to March-end in 3 suburban localities of Bari province (Apulia, southern Italy); they were selected in the laboratory from samples of Viburnum tinus L. inflorescences (Caprifoliaceae). Second-instar neanides were identified from adults emerged in jars. P. kellyanus first-instar neanides were obtained from eggs discharged in tubes with jasmine leaves by females collected in February. Taxonomical directions are given to separate neanides of P. kellyanus from those of other 3 species occurring on flowering Viburnum as well: Heliothrips haemorrhoidalis (Bouché), Thrips major Uzel and T. tabaci Lindeman. The comparative study includes also the neanides of Frankliniella occidentalis (Pergande), as this thrips does usually occur in Citrus plantations of southern Italy together with P. kellyanus.

Key words: neanides, identification, Viburnum tinus L.

Viene segnalata la presenza invernale del terebrante Pezothrips kellyanus (Bagnall) sulle infiorescenze del viburno, Viburnum tinus L. (Caprifoliaceae), di siepi ornamentali in ambiente periurbano. Questa pianta risulta in grado di ospitare femmine svernanti del tripide e di sostentare la proliferazione delle sue neanidi in pieno inverno, quando la maggior parte delle piante indicate come “ospiti reali” non sono in fase di fioritura. I dati sono stati ottenuti prelevando campioni di 50 infiorescenze, da metà-dicembre a fine-marzo in 3 località in provincia di Bari. I medesimi campioni hanno fornito adulti e neanidi di altre 3 specie di terebranti: Heliothrips haemorrhoidalis (Bouché), Thrips major Uzel, T. tabaci Lindeman.

Dal punto di vista morfologico, le neanidi di P. kellyanus risultano ben caratterizzate dalla struttura del pettine dell’urotergite IX. L’autore ritiene che caratteristica possa tornare utile per il monitoraggio delle infestazioni di tripidi negli agrumeti. Infatti, essa consente di distinguerle dalle neanidi, di habitus simile e ugualmente comuni sugli agrumi, di Frankliniella occidentalis (Pergande).

Parole chiave: svernamento, neanidi, identificazione, Viburnum tinus L..


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/786

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016