Struttura di comunità degli Ortotteri e integrità dei sistemi agro-pastorali del Sic-Zps Murgia Alta (Puglia, Italia)

Rocco Sorino, Vito Santarcangelo, Eustachio Tarasco, Giuseppe Corriero

Abstract


ORTHOPTERAN COMMUNITY STRUCTURE AND STEPPE LANDS INTEGRITY OF SIC-ZPS MURGIA ALTA (PUGLIA, ITALY)

Steppe are one of the most threatened habitat in Western Paleartic Region, because of the transformations due to the diffusion of agricultural practices. In this way, monitoring and time registration of steppe remnants are very important for conservation strategy.

The orthopteran group can be used as adequate indicator taxon for monitoring steppe condition as shown by North American and Hungarian studies.

In this study the parameters of the grasshopper structure communities for SIC-ZPS Murgia Alta (Apulia, Italy) were tested in relation with steppe integrity. The monitoring was effectuated in 16 sample stations with different natural habitat integrity degree. Our study in Apulia Murgia Alta steppe remnants shows that species richness and diversity indices are good suitability indicators of steppe naturalness. We argue that the use of community grasshopper parameters, in particular species richness and diversity indices, may favour monitoring future programs on the steppe condition and their evolution.

Key words: biodiversity, steppa, Murgia, species richness, diversity indices, suitability indicators

Gli habitat steppici sono tra i più minacciati della regione paleartica occidentale a causa delle trasformazioni dovute soprattutto alla diffusione delle pratiche agricole. La registrazione e il monitoraggio delle aree steppiche rimanenti risulta molto importante per l’applicazione di strategie di conservazione.

Gli ortotteri possono essere utilizzati come indicatori per il monitoraggio dello stato e delle condizioni dell’habitat steppico come descritto in alcuni studi condotti in nord America e in Ungheria.

In questo studio sono stati testati i parametri che descrivono la struttura di comunità degli ortotteri per il SIC-ZPS Murgia Alta (Puglia, Italia) in relazione all’integrità delle steppe. Il monitoraggio è stato effettuato in 16 stazioni di campionamento con differente grado di naturalità. Il nostro studio nelle steppe della Murgia Alta pugliese è un primo supporto, evidenziando che la ricchezza specifica e l’indice di i diversità sono degli ottimi indicatori predittivi dello stato di naturalità delle steppe.

L’uso dei parametri di comunità degli ortotteri, in particolare la ricchezza specifica e l’indice di i diversità, possono favorire futuri programmi di monitoraggio sulle condizioni e lo stato di evoluzione degli habitat steppici.

Parole chiave: biodiversità, steppa, murgia pugliese, ricchezza specifica, indice di diversità, indicatori predittivi.


Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.15162/0425-1016/799

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy


ISSN: 0425-1016