L'UTILIZZO DELLA CANZONE PER LA PROMOZIONE E L'INSEGNAMENTO DELLA LINGUA, DELLA CULTURA E DELLA LETTERATURA ITALIANA ALL'ESTERO

FABIO CAON, FABRIZIO LOBASSO

Abstract


Con questo contributo si vuole rendere sinteticamente conto delle potenzialità
nell'uso della canzone sia per la promozione che per la didattica della lingua, della
cultura e della letteratura italiana all'estero.
Dal punto di vista didattico, la scelta della canzone si basa su fattori
motivazionali legati al piacere dell'ascolto e ai conseguenti vantaggi che tali fattori
possono generare in termini di apprendimento linguistico significativo, su fattori
culturali legati all'importante ruolo che la canzone ha avuto nell'arricchimento del
patrimonio culturale italiano, su fattori letterari legati al repertorio retoricoespressivo
che avvicina (seppur con necessarie distinzioni) certa canzone leggera alla
tradizione letteraria italiana "alta".
Dal punto di vista diplomatico, la necessità di trovare forme di promozione
innovative e fortemente motivanti della lingua, della cultura e della letteratura
italiana trovano nella canzone un naturale luogo d'elezione, considerando il grande
successo e il notevole interesse per la canzone italiana a livello mondiale.
Gli obiettivi di questi due ambiti d'azione trovano una naturale convergenza
nel modello della lezione-concerto qui presentato che permette di creare dei modelli
formativi flessibili e innovativi rivolti a docenti, a studenti di italiano, a comunità di
connazionali all'estero ma anche ad appassionati di italiano o di canzone.

Full Text

PDF


DOI: https://doi.org/10.3299/sdg.v2i1.54-69

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Questo sito utilizza Cookie

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web. Informativa privacy